L’uomo giusto: 10 segnali per individuarlo!

“Hai saputo di Susi? Si è mollata con quell’ibrido peccato-tutto-petto incontrato in palestra. Finalmente, oserei aggiungere: almeno torna a scassarsi di alcool nelle serate con le amiche. Mi stava diventando […]

6456e-b217754040

“Hai saputo di Susi? Si è mollata con quell’ibrido peccato-tutto-petto incontrato in palestra. Finalmente, oserei aggiungere: almeno torna a scassarsi di alcool nelle serate con le amiche. Mi stava diventando una mezza santona tutta vegan e storie varie, insopportabile! Ad ogni modo… Era già scritto che si sarebbero lasciati. Lui aveva la data di scadenza ben incisa in fronte dal primo giorno…”

Vi auguro di non incontrare mai Rebecca in una giornata no. Tenete conto che in questa era particolarmente di buon umore…

“Santo cielo Reb! Com’è che non ti va mai bene nessuno?”

“Ecco, lo sapevo che l’avresti detto! Ti sbagli, cara mia. Non sono io a sostenerlo ma la mia amica Dudi”

“E chi cavolo è Dudi?”

“La mia confidente sul Forum della Vagina, ovviamente. Lei – che ne sa sempre una più del diavolo – dice di aver letto da qualche parte il decalogo per riconoscere se lui è il Big della situazione. Pare che non sbagli un colpo! E infatti… Susanna ha mollato palestra-boy con la stessa velocità con la quale se ne è infatuata. Quei famigerati 10 segnali non li aveva visti manco col binocolo, il pirla”

“Dieci segnali? Ma di quali cavolo di segnali stai parlando?!? Tu ti stai rincoglionendo a furia di stare dietro alle tue vaginAmiche, te lo dico. Staccate quel benedetto pc e uscite a prendere una boccata d’aria ogni tanto: magari il vostro cervello rischia pure di prendersi una bella boccata di ossigeno, ti pare?” – da quando Reb si era iscritta al Forum della Vagina era diventata di un polemico a dir poco imbarazzante. Le parole si sono fatte forza arrampicandosi lungo la gola e uscendo dalla mia bocca senza preavviso…

Tanto lo so che lo vuoi sapere, stronzetta. Prendi carta e penna e segna: col passato amoroso che ti ritrovi faresti meglio a farne tesoro…

Tutto sommato un ripassino non avrebbe ucciso nessuno, no?

1- Lo sguardo: deve guardarti come fossi Charlize Theron, nuda! Il palestrato di Susi conosceva più il culo della faccia, non so se ci intendiamo…

2- Deve farti ridere! Big Jim faceva battute per le quali non avrebbe sganciato un sorriso nemmeno la madre sotto tortura.

3- Deve Cucinare bene. Non sottovalutare questo aspetto… I tempi sono cambiati amica mia: tu non sapevi scaldarti nemmeno una pizza surgelata prima di incontrare Alfredo! Il tipo di Susi andava avanti a barrette energetiche. Se tanto mi dà tanto…

4- Si tiene in forma. Il che non significa diventare la brutta copia di Silvester Stallone! Hai in mente Barbie? Ora pensa a Tania, la sua versione tarocca. Ecco: l’ex di Susi era la Tania-versione di Stallone.

5- Non deve raccontare bugie. C’è di buono che quando sono bravi a spararle non ci si accorge, in effetti. Devono solo sperare che non ne venga fuori mezza, perché al primo mezzo sentore il vaso di Pandora è a rischio esplosione

6- Deve fare sesso come Mr Gray in 50 sfumature di Grigio! … Mmmm, ok ok: vale anche senza il jet privato, s’intende. Mr palestra conosceva solo 2 posizioni: lei chinata, lui dietro e lui dietro e lei chinata.

7- Va d’accordo con le tue amiche e chiede loro consiglio se qualcosa tra di voi va storto… Bah, ti dirò: la vera speranza è che non provi a farsele tutte al terzo cocktail di seguito nell’unica sera in cui tu sei via. Quel pallone gonfiato della palestra ci guarda tutte come fossim0 dei mignottoni da sbarco, dai…

8- Dev’essere dotato di una dose di pazienza infinita. Quando finiranno i 5 maledettissimi giorni al mese con tanto di giorni storti pre e post, ricordati che la menopausa si impossesserà di noi trasformandoci in mostri sudaticci, stravolti dalle vampate e con sbalzi d’umore da fare invidia alle peggiori escursioni termiche.

9- Deve avere un lavoro. O per lo meno avere le idee chiare su ciò che vuole fare da grande. Più che altro qualcuno faccia sapere al pirla in questione che è diventato grande da un pezzo e che forse ora è il caso che scelga cosa fare nella prossima, di vita, quando si reincarnerà nel corpo di uno Stercoraro

10- Dev’essere fedele. E lui non lo è mai stato

C’era qualcosa che non mi tornava in quei conti. Fatta eccezione per l’elenco dei punti – che tutto sommato potevano anche avere il loro perché – non riuscivo a dare una spiegazione a quell’incontenibile astio nei confronti dell’ex di Susi e che trasudava dalle parole di Reb.

Poi, dopo il terzo Franciacorta, è arrivata l’illuminazione:

“Ecco di chi eri segretamente innamorata in questi mesi! Cazzarola Reb, il palestrato di Susi! E’ con lui che sei andata a letto quel weekend in cui lei era via per lavoro”

“Lo sapevo che col racconto del forum della Vagina mi avresti beccata… Guai a te se osi dirle qualcosa! Tanto è un problema che non si pone, lui non mi fila di striscio e vorrebbe solo lei. Mi sento in colpa, un pochino, ma mi passerà”

Morale della favola, amiche mie… Non so dirvi quanto attinenti alla realtà siano i segnali del decalogo del Club della Vagina ma una cosa è certa: il buon vecchio “chi disprezza, compra” non passa mai di moda. Esattamente come le amiche stronze.

Per tutto il resto, c’è MasterCard. Quella che userebbe Reb per un’altra notte col tipo della palestra, per intenderci.

 

Un’AMica in Affitto

Commenta